Com'è nata la nostra radio?

Radio S. Francesco è nata nel 1981 per volontà di padre MIchelangelo Falcioni, allora parroco della parrocchia S. Antonio alla Cappuccina di Domodossola. Lo scopo, secondo le intenzioni del fondatore, era quello di creare una radio libera cristiana per far giungere alle famiglie l'annuncio del Vangelo nonchè l'invito alla solidarietà e la diffusione di notizie e approfondimenti del territorio ossolano. Nel 1990 Padre Michelangelo con i suoi collaboratori costituirono l'"Associazione radio S.Francesco". All'inizio la radio irradiava le sue informazioni con un solo ponte radio. Negli anni il numero di ascoltatori è cresciuto in modo considerevole, così sono stati affiancati altri due ponti radio a quello già esistente. Ci sono stati rinnovi anche nel palinsesto per la trasmissione dei programmi, aggiungendo molti programmi musicali e di intrattenimento. Lo streaming su internet ha permesso di ampliare il numero di ascoltatori senza limitazioni, poichè è possibile collegarsi all'emittente da qualunque zona del mondo. La radio da molta rilevanza all'informazione locale, trasmettendo tre radio giornali al giorno nel quale vengono citati i fatti principali della zona in cui risiede.  

Padre Michelangelo

La radio si trova a Domodossola in due studi situati sotto la chiesa dei Cappuccini. Nello studio 1 è presente la sala principale che si occupa della diretta dei programmi e delle trasmissioni parlate. Nello studio 2 è possibile realizzare registrazioni di programmi o interviste senza essere in diretta, poichè lo studio 2 ha solo la funzione di registrazione. Questi programmi, verranno utilizzati successivamente dallo studio 1 per essere adattati alle esigenze della programmazione e quindi messi in onda. Ogni studio presenta una regia complessa, gestita da computers e da mixer professionali. 

Dentro la radio